INFERNO il musical

L'Avvincente viaggio di Dante Alighieri

L'avventura del poeta Dante parte dalla Selva Oscura, nella quale bloccato dalle tre Fiere viene tratto in salvo dal sommo poeta Virgilio, il quale gli rivela che è qui per il volere di Dio e che lo condurrà nei Tre Regni, ma oltre "il colle" (Purgatorio) avrà un'altra guida.

Le porte dell'Inferno

Superata la Selva Oscura, i due poeti incontrano gli Ignavi che si dirigono verso il vascello del traghettatore Caronte, che li conduce oltre il fiume Acheronte, da qui Dante e Virgilio salgono sull'ascensore infernale che farà la sua prima fermata al cospetto di Minosse, colui che giudica e assegna il posto che spetta alle anime dannate nell'Inferno.

Al "secondo piano" dei Lussuriosi, Dante incuriosito chiede di poter parlare con due anime affrante Paolo e Francesca, che sveleranno la natura del loro peccato.

Il cane a tre teste

Scendendo i protagonisti si trovano a camminare tra corpi dilaniati sotto una densa pioggia nera, Virgilio spiega che ciò che vede è l'operato di un mostro a tre teste con gli occhi rossi simile ad un cane.
Dopo aver visto il girone degli Avari e Prodighi, Dante e Virgilio giungono sul "piano infernale" del fiume Stige, dove Dante si vedrà faccia a faccia con Flegias e Filippo Argenti, fino ad arrivare oltre il fiume alle porte della città di Dite. Qui vengono bloccati dalle tre Erinni, ma un Messo Celeste interviene aprendo loro la porta della città. Dante e Virgilio continuano così la discensa fino a giungere al cospetto di Lucifero.

Credits:

Autori e Compositori:
Fabio Ricci & Francesco Ricci

Regia:
Fabio Ricci

Aiuto regia & Vocal Coach:
Valentina Sala

Composer & Audio Production:
Francesco Ricci

Coreografa:
Valentina Bordi